corrierecity.com

Esteri

Hawaii, fiamme al 26esimo piano di un grattacielo a Honolulu

Share
Incendio in un grattacielo di Honolulu, tre morti Nell'edificio assente il sistema antincendio

Tragedia nelle Hawaii dove un incendio scoppiato all'interno di un grattacielo ha causato almeno tre morti. I vigili del fuoco hanno riferito di persone prigioniere nei loro appartamenti nel complesso in fiamme. Centinaia di persone sono fuggite o sono state evacuate quando le fiamme prendevano piede nel grande complesso composto da 568 appartamenti e quattro centri commerciali. I vigili del fuoco non hanno ancora escluso che ci siano altre persone intrappolate negli appartamenti investiti dalle fiamme. Quattro persone sono state ricoverate in ospedale ma i feriti sarebbero almeno una dozzina.

Inter, Sabatini: Nainggolan sempre nella mia testa, Suning non si tira indietro
In tal senso, è da segnalare un incontro a Milano tra Walter Sabatini e Fali Ramadani, agente di Perisic e Jovetic. Sa quello che vuole, sa come ottenerlo e riesce a fronteggiare le situazioni da solo senza l'aiuto di nessuno.

L'incendio è divampato in un appartamento al ventiseiesimo piano di uno dei tanti grattacieli residenziali della popolosa capitale delle Hawaii, il cinquantesimo stato degli USA. Secondo i media locali, il grattacielo è stato costruito nel 1971, pochi anni prima che diventasse obbligatorio l'inserimento degli sprinkler, degli erogatori automatici che in caso di segnalazione di incendio si attivano per spruzzare acqua. Il sindaco di Honolulu, Kirk Caldwell, ha parlato in conferenza stampa di "situazione tragica". "Ma se ti salva la vita, allora vale la pena pagare". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Uomini e Donne, Gemma Galgani:"Sono pronta a sposare Marco!"
Lei non ha molti dubbi, accetterebbe sicuramente." Marco mi ha ridato gioia, speranza e spensieratezza". Non solo amore: Gemma Galgani ha parlato ad Estate pure dell'antipatia con Tina Cipollari .

Caldo a Reggio Emilia, è ancora allarme per temperature estreme
Correnti più fresche da nord sono attese tra giovedì 13 e venerdì 14 , portando un po' di sollievo nella Penisola. Sembra non dare tregua agli spoltoresi l'ondata di caldo che attanaglia la nostra città.

Share