corrierecity.com

Esteri

Venezuela, al referendum popolare il 98% dei votanti contro Maduro

Share
Credit Reuters

Il rettore dell'Università Pedagogica sperimentale Libertador (UPEL), Raul Lopez, membro della "commissione dei garanti" della consultazione simbolica, ha detto - secondo l'agenzia stampa spagnola Efe - che almeno il 98% dei partecipanti ha votato "sì" alla bocciatura di un'assemblea costituente.

Dopo quasi due mesi di una campagna elettorale continua portata avanti dall'opposizione, si è svolto un referendum "non ufficiale" (termine gentile per indicare una buffonata tipo gazebo autogestiti) contro il presidente Nicholas Maduro, referendum nel quale sono state chieste le sue dimissioni. Ma il referendum del 16 luglio e il voto per l'Assemblea Costituente del 30 luglio restituiscono l'immagine plastica di un paese diviso in due, in cui ciascuna parte risponderà alla propria chiamata alle urne senza la partecipazione dell'altra fazione.

Mangiante: "Nainggolan? Situazione chiara, Sabatini lo sa. Il giocatore vuole…"
Lo so perché ho assistito a sue prese di posizione eccezionali che hanno prodotto effetti importanti per la nostra società. SANCHEZ - "Non può essere un obiettivo dell'Inter per sua scelta, non perché Suning non abbia i mezzi per prenderlo.".

Sangue a Caracas e tensioni in diversi punti del paese nella giornata del referendum non ufficiale organizzato dall'antichavismo per respingere i progetti politici di Nicolas Maduro. L'intento dell'opposizione era quello di isolare a livello internazionale Maduro. Maduro continua inoltre a fare propaganda e a sostenere che la nuova assemblea sia l'unica soluzione possibile per cambiare le cose e fare uscire il Venezuela dalla crisi economica. I venezuelani non vogliono riscrivere la costituzione. Altre quattro persone sarebbero state ferite gravemente. L'opposizione ha dato la colpa a truppe irregolari governative ma non ci sono prove in questo senso.

La polizia reprime spesso con la violenza le proteste di piazza.

Inter, lo United gioca la carta Martial per arrivare a Perisic
Spalletti giocherà con il 4-2-3-1 e gli esterni alle spalle di Icardi sono fondamentali per questo schieramento tattico. L'unico modo per convincere i neroverdi sarebbe l'inserimento di una contropartita tecnica, come Gabigol in prestito.

Una consultazione che si è svolta nel clima difficile che da mesi affligge il Paese. Alcuni uomini in motocicletta hanno sparato a caso contro le persone in fila, ferendone almeno tre. L'opposizione accusa la banda di paramilitari di essere al soldo del governo.

Wimbledon, sfida a senso unico: Garbiñe Muguruza è la prima finalista
Dal canto suo, Muguruza cercherà di conquistare il suo secondo torneo dello slam dopo il Roland Garros dello scorso anno. La spagnola ha vinto con un doppio 6-1 contro l'avversaria ed approda in finale a Wimbledon .

Share